Analizzatore FTIR portatile palmare – ExoScan

Analizzatore FTIR portatile palmare – ExoScan

–  FTIR palmare Agilent Serie 4100 ExoScan

exoscanLo spettrometro FTIR portatile Serie 4100 appartiene alla categoria di analizzatori “Out of Lab” prodotti da Agilent Technologies. E’ l’unico spettrometro FTIR al mondo che ha la possibilità di intercambiare facilmente la testa ottica di misura adottando differenti tecniche analitiche FTIR. ExoScan apre nuove frontiere nel campo delle Prove Non Distruttive NDT, nella diagnostica nella meccanica, nel recupero di opere d’arte, nell’accertamento o l’identificazione dei materiali (PMI). E’ estremamente stabile  ed accurato quanto uno strumento da laboratorio in una vasta gamma di applicazioni. L’azienda Agilent Technologies ha alle sue spalle anni di esperienza nella progettazione e realizzazione di spettrometri FTIR ad alta robustezza e produttività. L’ExoScan è uno spettrometro FTIR nel medio infrarosso con un range di frequenza da 4000 a 650 cm-1 ed una risoluzione massima di 4 cm-1.

L’ExoScan eccelle nelle molteplici applicazioni che utilizzano come campione sia solidi, liquidi che semi-liquidi. Riducendo al minimo il percorso del fascio pur mantenendo un ampio raggio di apertura, ExoScan è molto compatto ed ha un ottimo rapporto segnale/rumore. Inoltre i metodi di analisi, sviluppati ad hoc per ExoScan, sono realizzati per assicurare le massime performance all’utilizzatore che non deve necessariamente essere un esperto analista. Molti metodi di analisi sono sviluppati su tradizionali spettrometri FTIR da laboratorio e successivamente trasferiti su ExoScan. Si possono installare applicazioni sviluppate in casa madre ma l’utente può sviluppare metodi analitici quantitativi o identificativi propri. TQ Srl può sviluppare metodi analitici “chiavi in mano” per l’utente.

Design robusto e palmare

exoscanMettendo in contatto il campione con la testa di misura dell’ExoScan, si analizzano i campioni semplicemente premendo il grilletto; grazie al design a due grilletti, l’utente può lavorare sull’intero software senza mai toccare il PDA. L’ExoScan ha un design robusto, progettato per lavorare in condizioni ambientali estreme.

Opzione multi sampling

L’Exoscan dispone di una serie di teste intercambiabili per le analisi che si intendono svolgere:

  • Riflessione interna (Diamond ATR) per analisi di polveri, paste, gel e liquidi;
  • Riflessione esterna per analisi di grosse superfici.

La lunghezza delle teste intercambiali è di circa 3 cm. Sono disponibili anche teste di misura più lunghe in grado di analizzare campioni difficilmente raggiungibili.

Le teste intercambiabili disponibili sono:

Attenuated Total Reflection (ATR): la testa ATR è ideale per analisi di solidi, liquidi, paste e gel. La testa è costituita da una finestra di diamante resistente alla corrosione. Il campione è messo a contatto con la finestra di diamante e, su di esso, si esercita una pressione in modo da assicurare il perfetto contatto tra campione e strumento. L’ATR è un’analisi superficiale in quanto si analizzano 2 -3 um di campione. ATR
Specular Reflectance (SP): la testa SP permette l’analisi di film o rivestimenti su superfici metalliche riflettenti come acciaio o alluminio. L’angolo di incidenza è a 45 gradi. I fotoni infrarossi attraversano il rivestimento o film e sono successivamente riflessi dalla superficie metallica attraversando nuovamente il film o il rivestimento e raccolti dalla testa SP. Inoltre, questa testa può essere usata anche per superfici opache, comunque riflettenti. sp
Grazing Angle (GA): la testa GA è simile alla testa SP, si differenzia soltanto per l’angolo di incidenza. La testa GA ha un angolo di incidenza di 82 gradi, rendendo l’Exoscan ottimale per misure di film molto sottili (sotto il micron). L’angolo di incidenza maggiore provoca una maggior interazione tra la radiazione infrarossa ed il film ed, inoltre, aumenta il cammino ottico nel campione. Questa testa è ideale per la ricerca di tracce di contaminanti su superfici metalliche nonché studi sulla pulizia di un campione. GA

Docking station

docking stationGrazie alla docking station, l’ExoScan si trasforma in uno strumento da banco. Con esso si possono sviluppare nuove metodologie di misura e, contemporaneamente, collegare l’ExoScan ad un pc e ricaricare la batteria intercambiabile dello strumento.

Scarica la brochure in inglese del docking station

Batteria estraibile da campo

batteriaGrazie alla batteria da campo, ExoScan può lavorare per 3 ore consecutivamente senza l’ausilio di un alimentatore. Per applicazioni che richiedono un maggior tempo di lavoro, è disponibile una batteria che garantisce fino ad 8 ore di lavoro.

Software

softwareIl palmare PDA Touch Screendell’ExoScan fornisce una semplice interfaccia che permette una semplice manipolazione dei dati sia qualitativi che quantitativi. Per aumentare la facilità d’uso su un palmare, gli spettri ad infrarosso sono stati sostituiti con una barra di stato ed un formato di risultati semplice da leggere. L’ExoScan ha tre livelli di utenza:

  • Development;
  • Supervisory/certification level;
  • Operator level.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 171.5 x 118.9 x 223.8 mm;
  • Peso: 3.18 kg;
  • Tecnologia di analisi: intercambiabile. Riflettanza esterna tramite finestra di ZnSe, ATR;
  • Interferometro: interferometro di Michelson con risoluzione massima di 4 cm-1;
  • Range di frequenza: 4000 – 650 cm-1;
  • Beam Splitter: ZnSe;
  • Rivelatore: DTGS stabilizzato;
  • Alimentazione: Input: 100 – 250 VAC 47 – 63 Hz, Output: 15VDC;
  • Batteria: Batteria agli ioni di Li 10.8V 4400 mAh (operatività 3.2 ore);
  • Comunicazione: Bluetooth™ e/o USB;
  • Temperatura operativa: 0° a 50° C;
  • Temperatura di salvataggio dati: -25° a 75° C;
  • Umidità massima: 95%;
  • Resistenza all’acqua: Compartimento dello spettrometro completamente sigillato;
  • Resistenza allo shock: 40G su ogni asse;
  • Resistenza alla vibrazione: 60 hz per 30 minuti.

E’ disponibile su YouTube un filmato dove vedrai l’ ExoScan all’opera.

 

software

Vernicipolimeri —-Rivestimenti ——-Analisi——- compositi ——-Controllo——- qualità
Spessore ed omogeneità della vernice e della base Versione ITA Versione EN
Misura dello strato di ossidazione su metallo Versione ITA Versione EN

Torna ad APPLICAZIONI

Spessore, omogeneità e riconoscimento dell’incollaggio adesivo Versione ITA Versione EN
Percentuale di idratazione della base, superfici adesive e metalliche Versione ITA Versione EN
Grado di pulizia di una superficie metallica in applicazioni di incollaggio Versione ITA Versione EN
Preparazione superficiale di un metallo Versione ITA Versione EN
Identificazione del tipo e dell’efficacia del trattamento anodizzante Versione ITA Versione EN
Misura dello strato di ossidazione superficiale di un metallo Versione ITA Versione EN

Torna ad APPLICAZIONI

Stato del pre-impregnato e suo invecchiamento Versione ITA Versione EN
Grado di polimerizzazione di un materiale Versione ITA Versione EN

Torna ad APPLICAZIONI


Degradazione chimica Versione ITA Versione EN
Preparazione superficiale di un metallo Versione ITA Versione EN
Misura dello strato di ossidazione superficiale di un metallo Versione ITA Versione EN

Torna ad APPLICAZIONI

Chiedi ulteriori informazioni con un breve messaggio di testo

Comments are closed.